Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2005 April;57(2) > Minerva Pediatrica 2005 April;57(2):83-90

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2005 April;57(2):83-90

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Growth and other factors affecting peak expiratory flow in Greek children

Aivazis V., Hatzimichail A., Stavridis J., Bourli E., Konstantinidis T. H., Katsougiannopoulos V.


PDF  


Obiettivo. Nei bambini la stima del picco di flusso espiratorio (PEF) rappresenta un modo semplice e pratico per testare la funzionalità polmonare e può essere di aiuto per la diagnosi, per il valutare l'andamento del trattamento e per la valutazione dello sviluppo di malattia ostruttiva polmonare cronica.
Metodi. Utilizzando un flussometro Mini-Wright (Clement Clarke International Ltd, England), abbiamo studiato il picco di flusso espiratorio di 7067 bambini sani Greci di età compresa tra 6 e 17 anni. Tutti i bambini avevano un'altezza compresa tra il valore medio±2 deviazione standard rispetto all'età e al sesso.
Risultati. I risultati sono stati correlati all'età, al peso, all'altezza e alla plica cutanea tricipitale. Il valore medio del picco di flusso espiratorio era maggiore nei ragazzi rispetto alle ragazze per tutte le classi di età con l'eccezione della fascia compresa tra 12 e 13 anni. I nostri risultati hanno evidenziato una forte correlazione tra il picco di flusso espiratorio e l'età sino agli 11 anni (P<0,005) ma non abbiamo trovato questa correlazione nei bambini con età superiore o tra il picco di flusso espiratorio e l'altezza (P<0,001). Non è stata trovata alcuna correlazione positiva tra il picco di flusso espiratorio ed il peso e la plica cutanea tricipitale (P>0,05). Inoltre, è stata evidenziata una considerevole differenza dei valori di picco di flusso espiratorio tra i vari gruppi delle varie classi di età e rispetto al sesso in rapporto all'altezza.
Conclusioni. Questi risultati indicano che l'altezza dovrebbe sempre essere presa in considerazione per valutare un valore di picco di flusso espiratorio. I valori ottenuti in questo studio (media e percentili) sono stati paragonati a quelli di altri studi. Infine, raccomandiamo che i risultati di questo studio dovrebbero essere considerati come standard per i bambini Greci.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail