Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2004 December;56(6) > Minerva Pediatrica 2004 December;56(6):553-66

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2004 December;56(6):553-66

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Youth and tobacco

TanskiS. E., Prokhorov A. V., Klein J. D.


PDF  


In tutto il mondo i giovani fumano e usano prodotti derivati del tabacco con elevata frequenza. I giovani possono non essere consci delle conseguenze a lungo termine dell'uso del tabacco, sebbene sia stato dimostrato l'impatto significativamente negativo sulla salute del suo consumo e dell'esposizione al fumo passivo. I giovani utilizzano vari prodotti del tabacco, che vengono fumati, masticati o fiutati, che comprendono le sigarette industriali, i sigari, bidis (foglie arrotolate legate da un cordoncino), kretek (sigarette aromatizzate alla cannella), stick (spinelli) e tabacco da fiuto. Gli sforzi di prevenzione sono stati focalizzati su quegli aspetti che si crede siano favorenti al consumo di tabacco, quali le pubblicità e le offerte delle industrie del tabacco e la disponibilità di tabacco. Tuttavia vi sono molti aspetti circa la promozione del tabacco tramite i mezzi di comunicazione che sono stati più difficili da controllare, quali la disponibilità del prodotto nei cinema. Dal momento che i giovani che iniziano a consumare tabacco hanno più probabilità di diventarne dipendenti rispetto agli adulti, si dovrebbe offrire loro un trattamento anti-fumo. Sebbene non vi siano ancora evidenze sufficienti per provarne l'efficacia, gli stessi trattamenti suggeriti per i giovani sono raccomandati per gli adulti, compresi i prodotti che rimpiazzano la nicotina. Data la gravità dell'epidemia mondiale di tabagismo e gli effetti devastanti sulla salute, sia su base individuale che sulla popolazione generale, attualmente vi sono molti sforzi per limitare il problema tabacco, e la World Health Organization (WHO) ha sponsorizzato la Framework Convention on Tobacco Control. È attraverso questo tipo di sforzi collaborativi e globali che la sfida tabacco ha più probabilità di essere vinta.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail