Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2004 Ottobre;56(5) > Minerva Pediatrica 2004 Ottobre;56(5):497-506

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile

Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4946

Online ISSN 1827-1715

 

Minerva Pediatrica 2004 Ottobre;56(5):497-506

 REVIEW

Interventional uroradiology in paediatrics: a potpourri of diagnostic and therapeutic options

Riccabona M.

L'obiettivo del presente lavoro consiste nella descrizione delle indicazioni e delle applicazioni delle procedure diagnostiche e terapeutiche radioguidate per le patologie del tratto urinario in età pediatrica.
Vengono elencate ed illustrate le diverse indicazioni e le tecniche, che comprendono le indicazioni più comuni, come la nefrotomia percutanea, la biopsia renale eco-guidata e la valutazione interventistica, nonché il trattamento della patologia vascolare renale nel bambino. Vengono inoltre trattate alcune nuove applicazioni, quali l'urosonografia ad ultrasuoni, il trattamento di tipo interventistico delle stenosi del tratto urinario o il cateterismo eco-guidato per la somministrazione degli agenti terapeutici.
Sebbene queste procedure siano generalmente sicure ed efficaci, è possibile che si verifichino delle complicanze; di conseguenza, è necessario effettuare un attento monitoraggio durante e dopo l'intervento, al fine di assicurare una diagnosi precoce ed un trattamento adeguato.
In talune circostanze si può rendere necessario un trattamento ulteriore oppure una seconda procedura.
In conclusione, sebbene siano richieste piuttosto raramente, le procedure interventistiche radio-guidate vengono eseguite con successo ai fini della diagnosi e del trattamento di un ampio spettro di patologie del tratto urinario in età infantile. Esse possono essere considerate una valida metodica aggiuntiva per le indagini sul neonato e sul bambino, purché vengano effettuate da uno staff esperto di radiologi pediatrici, presso i centri specializzati di riferimento.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina