Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2004 June;56(3) > Minerva Pediatrica 2004 June;56(3):341-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2004 June;56(3):341-8

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Malattia febbrile aspecifica da Coxackievirus A16 in un neonato di 6 giorni

Portolani M., Bartoletti A. M., Pietrosemoli P., Beretti F., Della Casa Muttini E., Roversi M. F., Livio L., Ferrari F.


PDF  


Viene descritto un caso di sindrome febbrile aspecifica sostenuta da virus Coxackie A 16 (CA 16) in un neonato di 6 giorni la cui madre aveva sviluppato una sindrome bocca-mani-piedi 2 giorni dopo il parto. Il neonato, nonostante il concorso di circostanze sfavorevoli, quali la presenza del genoma di enterovirus nel liquido cerebrospinale, l'assenza di anticorpi neutralizzanti tipo specifici e i pochi giorni di vita, recuperava completamente dopo 3 giorni di febbre. Questo caso di infezione da CA 16, caratterizzato anche dall'assenza delle tipiche manifestazioni eritematose mucose e cutanee, richiama l'attenzione sul ruolo svolto da enterovirus in sindromi febbrili aspecifiche neonatali, che abitualmente, si sospetta abbiano un'origine batterica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail