Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2004 April;56(2) > Minerva Pediatrica 2004 April;56(2):213-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2004 April;56(2):213-8

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Triage e codici bianchi

Palmieri A., Piccotti E., Di Pietro P.


PDF  


Obiettivo. In questo lavoro gli Autori si propongono di analizzare la tipologia degli accessi al Servizio Pronto Soccorso (PS) del DEA dell'Istituto G. Gaslini, definiti al triage come «codice bianco», monitorando l'esito dell'accesso medesimo.
Metodi. Tale indagine, di tipo retrospettivo e durata semestrale, ha utilizzato il sistema infermieristico di triage «alla porta» per la selezione dei pazienti. I pazienti selezionati, sono coloro che, indipendentemente dall'età e dal sesso e dalla patologia di presentazione, hanno ricevuto, al momento del triage infermieristico, il codice bianco sulla base delle linee guida sul triage pediatrico della MUP (medicina d'urgenza pediatrica). A coloro che hanno avuto, come esito della prestazione di Pronto Soccorso, il ricovero ospedaliero, è stata applicata una griglia, appositamente studiata, contenente le motivazioni. L'indagine retrospettiva è stata facilitata dal programma computerizzato di gestione del paziente in Pronto Soccorso attivo, presso il nostro Servizio, dal giugno 2000.
Risultati. Per lo studio sono stati reclutati 22400 accessi «codice bianco»; la percentuale di ricovero è risultata pari al 3,7 % (89 pazienti). La motivazione di ricovero più frequente è risultata essere la necessità di inquadramento clinico di patologia persistente senza risposta completa.
Conclusioni. L'indagine, a carattere preliminare, prevede una prosecuzione della raccolta dati nel prossimo futuro con finalità di tipo organizzativo e di contributo a una maggiore integrazione ospedale-territorio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail