Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2004 February;56(1) > Minerva Pediatrica 2004 February;56(1):41-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2004 February;56(1):41-50

lingua: Inglese

New developments in the treatment of hypoplastic left heart syndrome

Maher K.O., Gidding S.S., Baffa J.M., Pizarro C., Norwood W.I. jr.


PDF  


La selezione dei pazienti per la chiusura transcatetere o chirurgica di un difetto del setto interatriale tipo ostium secundum comporta la raccolta accurata di informazioni riguardanti le caratteristiche anatomiche del difetto, quali il diametro massimo e lo spessore del labbro di tessuto circonferenziale. Mediante l'ecocardiografia bidimensionale non è possibile definire la selezione dei criteri per la chiusura del difetto del setto interatriale. Dal momento che il difetto viene visualizzato secondo diversi piani ortogonali, il diametro massimo del difetto del setto interatriale risulta essere ampiamente sottostimato. L'approccio transcatetere è in grado di misurare il diametro stirato, ma non può rappresentare l'unico strumento per la selezione dei pazienti, dal momento che non fornisce alcuna informazione circa il labbro di tessuto circonferenziale. Solamente l'ecocardiografia tridimensionale consente di visualizzare nel dettaglio il setto interatriale. Studi precedenti hanno dimostrato la capacità dell'ecocardiografia tridimensionale di fornire informazioni circa la forma, il diametro massimo e i labbri di tessuto circostante il difetto. L'ecocardiografia tridimensionale transtoracica fornisce misurazioni accurate del diametro massimo del difetto del setto interatriale e dei labbri di tessuto circostante. Tale metodica non invasiva può essere utilizzata per la selezione dei pazienti di età pediatrica da sottoporre a intervento di chiusura del difetto del setto interatriale. Mediante l'utilizzo del palloncino transcatetere è possibile ottenere ulteriori informazioni, come la resistenza del setto. Al fine di determinare le dimensioni e la corretta posizione del dispositivo occorre prendere in considerazione sia i dati ottenuti dall'ecocardiografia tridimensionale che i risultati dell'indagine transcatetere.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail