Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2003 August;55(4) > Minerva Pediatrica 2003 August;55(4):345-56

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  L'ASMA PEDIATRICO


Minerva Pediatrica 2003 August;55(4):345-56

lingua: Italiano

Fluticasone propionato nella terapia delle infiammazioni delle vie aeree (asma e rinite)

Solidoro P., Donati G., Magnoni M. S.


PDF  


L'infiammazione è l'elemento patogenetico di base di molte malattie delle vie aeree come l'asma e la rinite. Ciò fornisce il razionale per un intervento con farmaci antiinfiammatori come i corticosteroidi inalatori, in grado di sopprimere nel tempo i processi patologici di base, garantendo un efficace controllo della malattia e una qualità di vita ottimale.
All'interno della classe dei corticosteroidi per inalazione, fluticasone si caratterizza per una potente attività anti-infiammatoria grazie alla sua alta affinità per il recettore glucocorticoide (che ne permette l'impiego a dosaggi inferiori del 50% rispetto ad altri composti della stessa classe) e per una scarsa presenza sistemica grazie ai valori molto bassi di biodisponibilità orale (inferiori all'1%).
L'elevato indice terapeutico di fluticasone consente l'impiego del farmaco anche nelle forme patologiche più gravi utilizzando dosi prive di effetti sistemici di rilievo.
La letteratura scientifica ha, infatti, ampiamente dimostrato l'elevato profilo di efficacia e tollerabilità del farmaco, anche a dosi elevate e nel lungo termine.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail