Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2003 April;55(2) > Minerva Pediatrica 2003 April;55(2):163-70

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Pediatrica 2003 April;55(2):163-70

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Familiarità complessa in sindrome poliendocrina autoimmune

Femiano P., Castaldo V., Iossa C.


PDF  


Le sindromi poliendocrine autoimmuni sono caratterizzate dalla associazione di uno o più disordini autoimmuni. Il diabete mellito tipo 1 (T1DM), di frequente è una componente delle sindromi poliendocrine e spesso rappresenta la patologia di esordio. Gli Autori descrivono un caso clinico con T1DM associato a tiroidite di Hashimoto con ipotiroidismo e a malattia celiaca in una ragazza di 17 anni. Nell'ambito della famiglia della paziente sono state individuate una sorella di anni 11 con T1DM ed un'altra di anni 7 con malattia celiaca. Anche se non ben definito il ruolo del glutine nella patogenesi di processi autoimmuni quali diabete tipo 1 e tiroidite, si suppone che anche nell'uomo il glutine possa avviare tali processi nei soggetti geneticamente predisposti. Gli Autori propongono per ogni paziente con T1DM uno screening annuale per la celiachia e le altre patologie autoimmuni che di frequente si associano al diabete mellito. Inoltre propongono lo screening anche per i familiari di I grado dei pazienti con T1DM, data l'elevata incidenza di fattori genetici predisponenti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail