Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2002 Dicembre;54(6) > Minerva Pediatrica 2002 Dicembre;54(6):639-44

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile

Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4946

Online ISSN 1827-1715

 

Minerva Pediatrica 2002 Dicembre;54(6):639-44

IX CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA DELL'ADOLESCENZA - Catanzaro, 24-26 Ottobre 2002 

 RELAZIONI

Lipotimie e sincopi in età adolescenziale

Franco V., Russo G.

La sincope è una perdita di coscienza e della stazione eretta transitori che sono il risultato di una perfusione cerebrale inadeguata. Il tipo di sincope più comune è quello di origine vosovagale, che è una situazione transitoria e benigna.
La valutazione dei bambini e degli adolescenti con sincope si affida ad un'attenta ammnesi ed un accurato esame obiettivo. L'elettrocardiogramma è indispensabile; gli altri esami devono essere eseguiti a secondo dell'esame obiettivo e dell'anamnesi. La fisiopatologia della sincope sembra che segua un percorso comune con molti fattori scatenanti. La perfusione cerebrale è ridotta da un decremento transitorio della gettata cardiaca causato da una riduzione dei ritorno venoso, da una aritmia o dalla compromissiorie dei tono vascolare cerebrale. Il Titting test può essere utile nell'evidenziare la sintomatologia che induce la sincope in un paziente sintomatico. Una terapia specifica è da riservare a coloro i quali hanno frequenti episodi o sono a rischio per possibili incidenti. Negli altri pazienti la terapia consiste nel l'allontanamento di fattori che predispongono alla disidratazione ed all'ipotensione. Quando queste misure non sono sufficienti viene consigliata la terapia farmacologica. L'efficacia dei beta bloccanti, della midodrina e degli inibitori della ricaptazione della serotonina è stato confermato da studi prospettici randomizzati, inoltre viene suggerito l'utilizzo dei fluoridrocortisone.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina