Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2002 Dicembre;54(6) > Minerva Pediatrica 2002 Dicembre;54(6):521-4

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile

Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4946

Online ISSN 1827-1715

 

Minerva Pediatrica 2002 Dicembre;54(6):521-4

IX CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA DELL'ADOLESCENZA - Catanzaro, 24-26 Ottobre 2002 

 RELAZIONI

Esame ginecologico dell'adolescente: approccio clinico e metodologico

Cardamone A.

L'approccio ginecologico con l'adolescente è sempre complesso, arduo, ma anche stimolante. È necessario acquisire competenze specifiche, capire che l'adolescente è sempre in cerca della sua identità e che la richiesta piùù importante è quella di «normalità».
Fondamentale è il primo impatto, capire il linguaggio non verbale, dare molta importanza alle parole usate nella consultazione ed impostare una corretta anamnesi che deve diventare una sorta di psicoterapia e deve andare alla ricerca non tanto dei «difetti», ma delle «risorse» che sono a disposizione della paziente e su quelle costruire il nostro piano terapeutico.
Essenziale è capire la problematica mestruale che tanta importanza ha nella futura tappa maturativa dell'adolescente.
L'approccio strumentale, infine, deve essere il meno invasivo possibile e per meglio capire la «solitudine dell'adolescente»; indispensabile è riuscire a creare un clima di complicità.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina