Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2002 Agosto;54(4) > Minerva Pediatrica 2002 Agosto;54(4):287-94

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Pediatrica 2002 Agosto;54(4):287-94

lingua: Inglese

Kawasaki disease: the mystery continues

Burns J. C.


PDF  


La malattia di Kawasaki è una vasculite acuta dell'infanzia e della prima adolescenza che continua a eludere gli sforzi di ricercatori e clinici. Sebbene la malattia acuta vada incontro a risoluzione spontanea, una lesione permanente delle arterie coronariche si verifica nel 20-25% dei bambini non trattati. La causa della malattia rimane sconosciuta e non vi sono test di laboratorio specifici per individuare i bambini che ne sono affetti. Ciò nonostante, la somministrazione endovenosa di dosi elevate di gamma-globuline e di aspirina, effettuata entro i primi 10 giorni dalla comparsa dell'ipertermia, riduce in misura significativa il rischio di lesioni coronariche attraverso un meccanismo tuttora ignoto. Per questi motivi, la malattia di Kawasaki costituisce un singolare dilemma: la malattia può essere di difficile individuazione, non esistono indagini di laboratorio specifiche, si dispone di una terapia altamente efficace, mentre sussiste un rischio del 25% di lesioni cardiovascolari gravi o di decesso nei pazienti che non vengono trattati. In questo articolo vengono poste in evidenza alcune delle questioni tuttora aperte a proposito di questa malattia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail