Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2001 Agosto;53(4) > Minerva Pediatrica 2001 Agosto;53(4):297-304

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532

 

Minerva Pediatrica 2001 Agosto;53(4):297-304

 REVIEW

Beta-adrenergic receptor blockers as therapy in pediatric chronic heart failure

Shaddy R. E.

Gli agenti beta-bloccanti sono attualmente considerati come la terapia standard per la cura dell'insufficienza cardiaca congestizia nell'adulto. Studi condotti su soggetti adulti colpiti da questa malattia, hanno dimostrato che i beta-bloccanti migliorano la frazione d'eiezione ventricolare sinistra, i sintomi e la sopravvivenza, se paragonati ad un placebo. Vengono continuamente spiegati nuovi meccanismi d'azione individuali dei beta-bloccanti, ma il meccanismo d'azione principale nell'insufficienza cardiaca cronica sembra essere la prevenzione e/o l'inversione della disfunzione e del rimodellamento della disfunzione cardiaca intriseca adrenergici mediata. L'esperienza sull'utilizzo dei beta-bloccanti nei bambini è limitata ma crescente. Anche se non esistono attualmente dati riguardanti studi placebo-controllo, esperienze aneddotiche suggeriscono che nei bambini affetti da insufficienza cardiaca cronica congestizia, i beta-bloccanti possono risultare efficaci. Vi sono attualmente studi non controllati di efficacia e di sicurezza che dimostrano un possibile beneficio con l'utilizzo di metoprololo e cardevilolo nei bambini con insufficienza cardiaca secondaria a shunt sinistra-destra o a disfunzioni ventricolari sistemiche. Attualmente sono in fase di studio trial clinici randomizzati nei bambini per determinare le indicazioni, i dosaggi e l'uso ottimale dei beta-bloccanti nei bambini affetti da insufficienza cardiaca congestizia cronica.


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina