Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2001 August;53(4) > Minerva Pediatrica 2001 August;53(4):271-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 2001 August;53(4):271-4

lingua: Inglese

Glucose or sucrose as an analgesic for newborns: a randomised controlled blind trial

Guala A., Pastore G., Liverani M. E., Giroletti G., Gulino E., Meriggi A. L., Licardi G., Garipoli V.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Introduzione. Valutare l'effetto dell'utilizzo di diverse soluzioni orali di glucosio o saccarosio, nel ridurre il dolore da puntura del calcagno nei neonati.
Metodi. Abbiamo condotto uno studio clinico controllato randomizzato a doppio cieco, con un placebo di acqua (controllo), confrontandolo con una delle tre soluzioni di glucosio al 5, 33 e 50%, o con una delle soluzioni di saccarosio (al 33 ed al 50%) o con nessuna soluzione. Luogo: un nido neonatale. Pazienti: sette gruppi di 20 neonati in buona salute (età gestazionale 38-41, peso superiore ai 2500 g), sono stati randomizzati per ricevere 2 ml di una delle sei soluzioni sopracitate sulla lingua immediatamente prima della puntura del calcagno. Principali parametri valutati: frequenza cardiaca prima, durante e 3 minuti dopo la puntura.
Risultati. Anche se l'andamento della frequenza cardiaca non ha raggiunto una differenza statisticamente significativa nei vari gruppi, le soluzioni di glucosio al 33 ed al 50% sono state le più efficaci nel ridurre la risposta dolorosa.
Conclusioni. Le soluzioni dolci possono essere un analgesico semplice, utile, sicuro ed economico per ridurre il dolore nelle procedure invasive minori nei neonati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail