Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 1999 July-August;51(7-8) > Minerva Pediatrica 1999 July-August;51(7-8):259-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,764


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 1999 July-August;51(7-8):259-64

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Anomalie del tronco (Analisi della prevalenza nel giovane sportivo)

Boldori L., Dal Soldà M., Marelli A.


PDF  


Obiettivo. In questo studio abbiamo voluto verificare l'influenza di alcune attività sportive (nuoto, tennis, calcio, ginnastica artistica e danza classica, basket, volley) sullo sviluppo muscolo-scheletrico del tronco in bambini in età prepubere.
Metodi. Sono stati sottoposti a screening ortopedico tutti gli alunni delle classi IV elementare e I media inferiore delle scuole del distretto sanitario di base di Cremona per 3 anni successivi, per un totale di 3765 soggetti, ed è stata confrontata la prevalenza di ipercifosi, iperlordosi lombare e asimmetria dorsale nei ragazzi che praticavano sport e in quelli che non lo praticavano. L'analisi statistica ha utilizzato il test del x2.
Risultati. Statisticamente significative sono risultate la riduzione dell'iperlordosi nei maschi che praticano calcio e l'aumento dell'incidenza di asimmetria dorsale destra nelle femmine dedite al basket. Il tennis si è confermato uno sport totalmente inadatto sia ai maschi che alle femmine in età prepubere. Il nuoto è lo sport migliore per la femmina, mentre i maschi che lo praticano presentano un'aumentata incidenza di ipercifosi rispetto al gruppo di controllo. L'iperlordosi nella femmina non lievemente migliorata dal volley, mentre nel maschio la pratica del calcio e del nuoto può ridurne l'incidenza. L'ipercifosi nelle femmine trae giovamento soprattutto dal nuoto e del volley, e utile nel maschio è invece il basket.
Conclusioni. I risultati ottenuti suggeriscono una particolare attenzione ai rilievi ortopedici nell'avvio dei ragazzi ad alcune attività sportive.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail