Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 1999 Aprile;51(4) > Minerva Pediatrica 1999 Aprile;51(4):93-100

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PEDIATRICA

Rivista di Pediatria, Neonatologia, Medicina dell’Adolescenza
e Neuropsichiatria Infantile


Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,532


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Pediatrica 1999 Aprile;51(4):93-100

lingua: Italiano

Un'indagine conoscitiva sul problema dell'inquinamento da fumo di tabacco in un ambiente ospedaliero

Castello D., Cerrato J., Odasso L., Tesini I.


PDF  


Obiettivo. Il lavoro ha lo scopo di verificare la situazione del tabagismo in un ambiente specifico come quello ospedaliero, con particolare attenzione al settore pediatrico.
Metodi. L'indagine, di tipo conoscitivo, è stata effettuata mediante raccolta di dati ottenuti dalla compilazione di moduli distribuiti a tutto il personale ospedaliero.
Risultati. Dei 2425 moduli solo il 20% è stato riconsegnato compilato. I dati più interessanti sono che i fumatori nell'86% dei casi ammettono di fumare in presenza di altri, il 10% circa ammette di fumare in presenza di pazienti. L'83% ammette che i non-fumatori vanno comunque protetti. La proposta che ottiene i maggiori consensi è la creazione di locali per fumatori negli ospedali.
Conclusioni. I fumatori ammettono nella quasi totalità di essere a conoscenza dei danni da tabacco, ma adducono come motivazione della loro abitudine il «non poterne fare a meno». I non-fumatori ritengono che servano a poco i corsi di educazione sanitaria o il convincimento personale, ma che siano necessarie misure punitive anche gravi per chi fuma in ospedale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail