Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 December;64(6) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 December;64(6):535-46

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  MEDICINA DELLO SPORT


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 December;64(6):535-46

lingua: Inglese

Recenti progressi nel trattamento chirurgico delle lacerazioni della cuffia dei rotatori

Balke M., Banerjee M.

Trauma, Orthopedics and Sports Traumatology Cologne Merheim Medical Center University of Witten/Herdecke, Cologne, Germany


PDF  


Obiettivo del presente articolo è stato quello di fornire una panoramica delle attuali tecniche chirurgiche per la riparazione artroscopica della cuffia dei rotatori. A seconda dei tendini interessati e dell‘ampiezza della lacerazione, sono disponibili diversi metodi di rifissazione. Nelle lacerazioni parziali sul versante articolare del tendine sovraspinato può essere effettuata una riparazione transtendinea del tendine con buoni esiti clinici. Nelle lacerazioni complete della cuffia superiore e postero-superiore sono disponibili tecniche a singola e doppia fila. Nonostante le promettenti proprietà biomeccaniche delle tecniche a doppia fila, i relativi risultati clinici non sono superiori a quelli della tecnica a singola fila con una configurazione di sutura modificata. Mentre le lacerazioni del tendine sottoscapolare sono state a lungo considerate riparabili solamente con la chirurgia a cielo aperto, i risultati della rifissazione artroscopica, soprattutto della parte craniale del tendine, sono promettenti. Finora, le riparazioni con incremento biologico della cuffia dei rotatori mediante plasma arricchito di piastrine non sono state in grado di aumentare il tasso di guarigione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

maurice.balke@gmail.com