Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 June;64(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 June;64(3):341-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 June;64(3):341-6

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Valutazione di efficacia e sicurezza del trattamento infiltrativo dell’osteoartrosi dell’anca: esperienza nell’Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino

Celani R. 1, Parisi S. 2, Caviglia S. 1, Laganà A. 2, Ruggieri N. 1, Fusaro E. 2

1 S.C. Ortopedia e Traumatologia, A.O.U. San Giovanni Battista di Torino; 2 S.C. Reumatologia, A.O.U. San Giovanni Battista di Torino


PDF  


Obiettivo. Lo scopo del presente studio è stato quello di valutare l’efficacia a lungo termine e la tollerabilitá dell’acido ialuronico (hyaluronic acid, HA) somministrato per via intra-articolare sotto guida ecografica in pazienti con osteoartrosi (OA) sintomatica dell’anca.
Metodi. Sono stati selezionati 62 pazienti affetti da OA dell’anca secondo i criteri ACR. Ogni paziente è stato trattato con 2 ml (32 mg/2 ml) di acido ialuronico a medio-alto peso molecolare (800-1200 kDa) di origine biofermentativa e monitorato per 12 mesi dopo l’iniezione intra-articolare.
Risultati. Tutti i pazienti sono stati valutati mediante scala VAS e in rapporto al consumo di FANS. Tutti i soggetti studiati (100%) hanno mostrato un miglioramento del dolore, misurato mediante VAS a sei mesi, con una riduzione media del 45,20%. A dodici mesi di follow-up 32 soggetti, mantenevano un valore migliorato del punteggio VAS, tale differenza è risultata statisticamente significativa (P=0,007). Si è inoltre osservata a sei mesi una significativa riduzione del consumo di FANS in tutta la popolazione indagata, e una riduzione del consumo di FANS nel 40% della popolazione a 12 mesi.
Conclusioni. L’efficacia e la tollerabilità del trattamento indicano che il trattamento intra-articolare eco-guidato di HA può essere proposto nella maggior parte dei pazienti affetti da artrosi dell’anca.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

simone.parisi@hotmail.it