Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 June;64(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 June;64(3):195-223

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  CHIRURGIA ARTROSCOPICA


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 June;64(3):195-223

lingua: Inglese

Artroscopia dell’anca: tecniche essenziali

Byrd J. W. T.

Nashville Sports Medicine Foundation, Nashville, TN, USA


PDF  


L’artroscopia dei compartimenti centrali e periferici dell’anca si è ampliata includendo anche i metodi endoscopici. L’artroscopia può essere effettuata con il paziente in posizione supina o laterale, in base alla preferenza del chirurgo. L’orientamento dell’articolazione è familiare ai chirurghi ortopedici abituati a gestire le fratture dell’anca e l’allestimento della sala operatoria è di facile utilizzo. Esamineremo la procedura, la preparazione della sala operatoria, le vie di accesso e valuteremo infine l’approccio in posizione supina per l’artroscopia dell’anca.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

info@nsmfoundation.org