Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 February;64(1) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 February;64(1):89-96

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2013 February;64(1):89-96

lingua: Inglese

Impatto dell’impoverimento ovarico precoce e della terapia ormonale sostitutiva sugli androgeni e sulla densità minerale ossea in pazienti cariotipicamente normali (46, XX)

Alici-Davutoglu E., Engin Akhan S., Bastu E., Gungor-Ugurlucan F., Cem Iyibozkurt A., Topuz S.

Department of Obstetrics and Gynecology, Istanbul University School of Medicine, Istanbul, Turkey


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di valutare l’impatto dell’impoverimento ovarico precoce (premature ovarian failure, POF) e della terapia ormonale sostitutiva (TOS) sugli androgeni e sulla densità minerale ossea in pazienti cariotipicamente normali (46, XX).
Metodi. Quarantasei pazienti con diagnosi di POF sono state selezionate per questo studio trasversale. Tutte le pazienti presentavano un cariotipo 46, XX. Quindici donne giovani in età fertile hanno costituito il primo gruppo di controllo e sono state appaiate per età. Quindici donne sane in menopausa naturale hanno costituito il secondo gruppo di controllo. Sia il rachide lombare (L2-L4) che il femore totale sono stati scelti come siti di misurazione per la DMO. Gli N-telopeptidi a catena crociata del collagene di tipo I (NTX) sono stati misurati come marcatori del riassorbimento osseo.
Risultati. È stata osservata una differenza significativa nei livelli di E2 e FSH tra i gruppi. È stata osservata anche una differenza significativa nei punteggi del rachide lombare e del femore totale. Le pazienti con POF sono state stratificate per età e TOS. Il livello di DHEA-S era significativamente più elevato nelle pazienti di età inferiore ai 30 anni e sottoposte a TOS (0,576±0,86 versus 1,78±1,22; P=0,04). Quando le pazienti sono state confrontate per età, sono state osservate differenze significative nel livello di E2, nel livello di FSH e nei punteggi del rachide lombare e del femore totale. Il testosterone totale ha mostrato una correlazione negativa con il NTX e il punteggio Beck. L’IMC ha mostrato una correlazione positiva con punteggio del rachide lombare e del femore totale.
Conclusioni. Il rilevamento precoce di POF può fornire un’opportunità per l’intervento terapeutico tempestivo. La TOS è fortemente raccomandata, poiché la perdita precoce di una sufficiente produzione di estrogeno è associata a complicanze scheletriche, cardiovascolari e neuropsicologiche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

ercan.bastu@istanbul.edu.tr