Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Dicembre;63(6) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Dicembre;63(6):423-31

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  FOCUS SULLE MALATTIE DI SPALLA E GINOCCHIO


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Dicembre;63(6):423-31

lingua: Inglese

Lacerazioni della cuffia dei rotatori a spessore parziale

Barber F. A., Drew O. R.

Plano Orthopedic Sports Medicine and Spine Center, Plano, TX, USA


PDF  


Le lacerazioni della cuffia dei rotatori a spessore parziale sono rotture parziali delle fibre tendinee. Queste possono essere localizzate sulla superficie articolare (lesioni PASTA) sulla superficie bursale (lesioni a forma di cappuccio di frate) o possono essere esclusivamente intratendinee (lesioni PAINT). In ciascun caso, non vi è nessuna comunicazione tra l’articolazione gleno-omerale e la borsa sottoacromiale. Dal punto di vista clinico, i pazienti riportano un dolore cronico e una ridotta funzionalità della spalla. Se dopo un programma non chirurgico il paziente continua a essere sintomatico, è necessario prendere in considerazione l’intervento chirurgico. Le opzioni chirurgiche dipendono in parte dalla sede della lesione. Le lacerazioni a forma di cappuccio di frate sul lato bursale tendono a peggiorare con il semplice sbrigliamento e richiedono una riparazione fino alla grande tuberosità con decompressione di qualsiasi osso in posizione conflittuale. Le lesioni PASTA possono essere trattate utilizzando un approccio transtendineo per quelle lacerazioni con coinvolgimento pari o superiore al 50%. Tuttavia, con uno spessore della lacerazione vicino all’80% o maggiore, si preferisce effettuare il “completamento e la ricostruzione”. Le lacerazioni PAINT sono generalmente identificate mediante imaging a risonanza magnetica e confermate artroscopicamente quando la sonda penetra attraverso lo strato tendineo nella regione interna soggetta a delaminazione. A tal punto è possibile intraprendere la riparazione a seconda del lato di penetrazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail