Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Agosto;63(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Agosto;63(4):229-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  MEDICINA E SPORT


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Agosto;63(4):229-40

lingua: Inglese

Lesioni antero-posteriori del labbro superiore della spalla: una breve review

Birns M., Andrachuk J., Roth N., Galano G.

Department of Orthopaedics, Lenox Hill Hospital, New York, NY, USA


PDF  


Le lacerazioni antero-posteriori del labbro (glenoideo) superiore (SLAP) sono state originariamente descritte nel 1985 come lacerazioni del labbro superiore associate alla patologia del capo lungo del tendine del bicipite al suo sito di attacco, il tubercolo sopraglenoideo. Il termine è stato successivamente reso popolare e classificato come lesione SLAP nel 1990. L’incidenza riportata delle lesioni SLAP varia dall’1,2% all’1,8% nella letteratura, anche se la sua reale incidenza nella popolazione è sconosciuta e potrebbe essere significativamente maggiore. La familiarità con anatomia, struttura e funzione del cercine glenoideo è necessaria per comprendere l’etiologia degli strappi SLAP. La capacità di diagnosticare tali lesioni mediante esame, imaging a risonanza magnetica, artrografia e artroscopia è essenziale per il chirurgo al fine di eseguire l’adeguato ciclo di trattamento. Obiettivo del presente articolo è quello di passare in rassegna le caratteristiche chiave delle lesioni SLAP delineate in precedenti studi, oltre che di discutere della letteratura corrente in merito alla diagnosi e alla gestione operatoria. Nello specifico, ci concentreremo sulle opzioni terapeutiche e sugli esiti per le lacerazioni SLAP di tipo II, poiché questo è stato un argomento ampiamente dibattuto tra i chirurghi ortopedici negli ultimi anni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail