Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Febbraio;63(1) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Febbraio;63(1):19-32

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 Febbraio;63(1):19-32

TRAUMATOLOGIA E CHIRURGIA D’URGENZA 

Attuale gestione delle fratture e delle lussazioni dell’anca

Herscovici Jr D., Scaduto J. M.

Foot and Ankle/Trauma, Department of Orthopedics, Florida Orthopedic Institute, Temple Terrace, FL, USA

Le fratture e le lussazioni dell’anca sono lesioni in grado di compromettere la qualità della vita. Esse possono generare complicanze significative, possono essere difficili da gestire e possono comportare elevati tassi di mortalità. Obiettivo della gestione di tali lesioni è quello di riportare il paziente al livello di attività precedente alla lesione. Una cura adeguata di tali lesioni richiede un approccio sistematico che prevede una valutazione dei fattori di rischio preoperatori, l’individuazione di possibili lesioni associate, il riconoscimento del fatto che esiste una differenza significativa tra il trattamento di lesioni semplici e il trattamento di lesioni complesse e, infine, la pianificazione di tattiche iniziali, operatorie e avanzate al fine di ottimizzare gli esiti. Obiettivo del presente studio è quello di valutare l’attuale gestione delle fratture intertrocanteriche e del collo femorale, sia stabili che instabili, e le lussazioni traumatiche dell’anca, discutendo dei fattori che influenzano o meno gli esiti e le complicanze associate alla gestione di tali lesioni.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina