Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 Ottobre;62(5) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 Ottobre;62(5):397-412

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 Ottobre;62(5):397-412

CHIRURGIA SPINALE 

Trauma della colonna vertebrale toraco-lombare in campo militare

Stemper B. D. 1, Yoganandan N. 1, Paskoff G. R. 2, Fijalkowski R. J. 1, Storvik S. G. 1, Baisden J. L. 1, Pintar F. A. 1, Shender B. S. 2

1 Neuroscience Research, Department of Neurosurgery, Medical College of Wisconsin, Milwaukee, WI, USA;
2 Aircraft Division, Naval Air Warfare Center, Patuxent River, MD, USA

Date le crescenti segnalazioni di traumi nelle guerre in corso in tutto il mondo, è importante delineare lo spettro e le biomeccaniche cliniche associate alle lesioni spinali in ambienti militari. Espulsioni, incidenti in elicottero, da carica esplosiva nella sottoscocca costituiscono le modalità più comuni di lesioni a questa regione del corpo umano. Lo scopo di questo articolo è di analizzare gli studi clinici, descrittivi e biomeccanici in queste aree. Mentre le lesioni da espulsione coinvolgono tutta la colonna vertebrale, gli incidenti in elicottero e lesioni correlate ad esplosioni sottoscocca sono sbilanciate verso la regione dorsale. Le lesioni sono concentrate nella metà del torace per quanto riguarda le espulsioni e nelle regioni centrali della parte lombare della colonna per gli scenari a più alto tasso di carico traumatico. Questi quadri indicano che la principale modalità di trasmissione del carico traumatico, così come la frequenza alla quale il carico viene applicato, influenza la diffusione delle lesioni alla struttura anatomica. Questa diffusione contrasta con quella della popolazione civile nella quale la giunzione dorso-lombare è la più vulnerabile ad un trauma acuto. Importanti fattori biomeccanici interessano il trauma incluso il tasso di carico, il livelo di carico dinamico, l’antropometrica degli occupanti, l’allineamento e la postura rispetto al vettore di carico al momento della trasmissione di carico esterno . I tipi di lesione modificate in conseguenza alla migrazione caudale per esplosione sottoscocca e alla migrazione rostrale per carichi di eiezione può avere implicazioni nel regime di trattamento.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina