Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 June;62(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 June;62(3):199-207

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  GINOCCHIO: AGGIORNAMENTI


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 June;62(3):199-207

lingua: Inglese

Ricostruzione del LCA in pazienti con scheletro immaturo

Drew O. R., Alan Barber F.

Plano Orthopedic Sports Medicine and Spine Center, Plano, TX, USA


PDF  


L’aumento dei giovani atleti coinvolti in sport di contatto ha causato un incremento delle lesioni del ginocchio. Tra le lesioni traumatiche e non traumatiche vi sono frequentemente le lesioni del legamento crociato anteriore (LCA). Un sottogruppo di questi giovani pazienti presenta un problema aggiuntivo: sono immaturi dal punto di vista scheletrico. Il trattamento delle rotture del LCA nei pazienti con scheletro immaturo è molto difficile. La ricostruzione ritardata non è associata a risultati soddisfacenti a causa dell’impossibilità di ridurre le attività di contatto in questo gruppo di età. La ricostruzione del LCA dopo un appropriato periodo di riabilitazione è associata a buoni risultati con un ridotto rischio di disturbo della crescita se i dispositivi di fissaggio o i plugs ossei non attraversano i piatti di crescita. Non di meno, una valutazione preoperatoria della discrepanza della lunghezza della gamba o della deformità angolare è necessaria per documentare le alterazioni esistenti. Le tecniche di ricostruzione del LCA utilizzando posizioni standard del tunnel e passando una protesi morbida attraverso gli esistenti piatti di crescita hanno successo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail