Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 June;62(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 June;62(3):157-63

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 June;62(3):157-63

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La protesi a pivot mediale nel ginocchio valgo

Martucci E., Bracci G., Gozzi E., Trisolino G., Trentani F.

Chirurgia Ricostruttiva dell’Anca e del Ginocchio, Istituto Ortopedico Rizzoli, Bologna, Italia


PDF  


Obiettivo. L’Intervento di protesi totale (PTG) nel ginocchio valgo è più complesso che nel ginocchio ben allineato o varo; la correzione della deformità, il bilanciamento capsulo-legamentoso e il ripristino della cinematica articolare sono gli obiettivi prioritari. Il presente studio espone la nostra esperienza su una coorte totale di 20 ginocchia valghe trattate con PTG usando il sistema a pivot mediale Advance.
Metodi. Lo studio si basa su 20 pazienti sottoposti consecutivamente a PTG primaria utilizzando una protesi cementata a pivot mediale. Il campione dello studio includeva 14 donne e 6 uomini, con un’età media di 69,6 anni (range 60-82 anni). La patologia più frequentemente riscontrata è stata l’artrosi primitiva (80%), seguita da artrite reumatoide (16%) e condrocalcinosi (4%). In tutti i pazienti sono state impiantate protesi totali di ginocchio Advance (Wright) con sacrificio del crociato posteriore e fissazione cementata
Risultati. I risultati di 12 ginocchia sono stati giudicati eccellenti, in 8 casi buoni. Il valore medio dell’angolo di valgismo preoperatorio è passato da 15° a 5° nel postoperatorio. Non è residuata instabilità in varo-valgo in 18 ginocchia e, in due casi, era presente una lieve deformabilità in valgo di circa 5 ° in estensione. In un ginocchio era presente un crepitio palpabile, non doloroso, a livello della femoro-rotulea.
Conclusioni. In conclusione, la protesi totale di ginocchio cementata Advance (con sacrificio del crociato posteriore) si è rivelato molto efficacie nell’affrontare artrosi su deformità in valgo anche gravi associate a instabilità del comparto capsulo-legamentoso mediale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail