Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 February;62(1) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 February;62(1):1-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2011 February;62(1):1-8

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Infezioni post-chirurgiche dopo interventi di artroprotesi: studio prospettico in un centro di cura terziario

Carrega G. 1, Bartolacci V. 1, Burastero G. 1, Casalino Finocchio G. 1, Grappiolo G. 2, Ronca A. 3, Salomone C. 2, Riccio G. 1

1 Department of Infectious Disease and Septic Orthopedic Surgery, Santa Corona Hospital, Pietra Ligure, Savona, Italy; 2 Department of Orthopedic and Prosthetic Surgery, Santa Corona Hospital, Pietra Ligure, Savona, Italy; 3 Department of Microbiology, Santa Corona Hospital, Pietra Ligure, Savona, Italy


PDF  


Obiettivo. Le infezioni periprotesiche costituiscono una complicanza relativamente rara ma molto grave in chirurgia protesica. Scopo dello studio è stato valutare incidenza, eziologia e successo terapeutico delle infezioni post chirurgiche dopo interventi di artroprotesi.
Metodi. Studio prospettico, con follow up di 24 mesi, delle infezioni superficiali e profonde di ferita e delle infezioni protesiche (surgical site infection, SSI) insorte dopo interventi di artroprotesi primaria o di revisione eseguiti nel corso di un anno presso l’Ospedale Santa Corona, Pietra Ligure, Savona.
Risultati. Sono state osservate 17 SSI (1,1%) in 1494 interventi. La percentuale globale di infezione è risultata più elevata nelle revisioni rispetto alle artroprotesi in elezione (6/126, 5% vs. 11/1 368, 0,8%; P<0,001), sia in caso di protesi d’anca, sia di ginocchio. Tuttavia dopo artroprotesi primaria sono risultate più frequenti le infezioni precoci, mentre le infezioni ritardate sono state più frequenti dopo intervento di revisione (P=0,035). Il successo terapeutico completo (eradicazione di infezione e buon recupero funzionale) è stato ottenuto più frequentemente nelle infezioni precoci rispetto alle infezioni tardive.
Conclusioni. L’incidenza di infezione SSI è significativamente correlata con il tipo di artroplastica (primaria vs. revisione), mentre non vi è correlazione con l’articolazione interessata (anca vs. ginocchio). La SSI precoce è più frequente dopo artroprotesi primaria, ed è associata ad una migliore prognosi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail