Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2010 Dicembre;61(6) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2010 Dicembre;61(6):505-15

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2010 Dicembre;61(6):505-15

SPORTS SPECIFIC TRAUMATOLOGY - PART II 

Indagine sull’epidemiologia e l’incidenza delle fratture nel rugby tra il 1993 e il 2007

Harris D. A.

Teesside Sports Injury Centre, Teesside University, Middlesbrough, UK

Oltre a essere riconosciuto come uno dei più popolari sport di contatto del mondo, il rugby è parimenti ritratto come sport ad alta incidenza di lesioni. Da quando questa disciplina ha acquisito popolarità in giocatori e spettatori è aumentata anche la preoccupazione relativa alle gravi lesioni spinali in grado di alterare la qualità della vita. Sono in atto studi sull’epidemiologia delle fratture in particolari competizioni o popolazioni. Ad oggi, comunque, è disponibile una scarsa quantità di studi che forniscono una panoramica sull’incidenza delle fratture in un periodo di tempo significativo. Questa indagine si prefigge lo scopo di colmare tale vuoto raccogliendo dati da precedenti studi per valutare le percentuali delle lesioni relative a questo sport e analizzare se sono cambiati il tipo di lesioni e le sedi anatomiche maggiormente interessate.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina