Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 December;60(6) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 December;60(6):527-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  ORTHOPEDIC TRAUMA UPDATE PART II


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 December;60(6):527-40

lingua: Inglese

Fissazione chirurgica di fratture extra- articolari di tibia: trucchi e suggerimenti

Flierl M. A. 1, Stahel P. F. 1-2, Morgan S. J. 1

1 Department of Orthopedic Surgery, Denver Health Medical Center, University of Colorado Denver, School of Medicine, Denver, CO, USA
2 Department of Neurosurgery, University of Colorado Denver, School of Medicine, Denver, CO, USA


PDF  


Le fratture di tibia si verificano comunemente in giovani adulti di età inferiore a 40 anni, soprattutto con meccanismi di impatto diretto. La fissazione chirurgica delle fratture diafisarie di tibia prossimali e distali può essere tecnicamente difficile. Un’attenta valutazione e conoscenza dell’estensione del danno a livello dei tessuti molli, delle caratteristiche della frattura e delle forze di deformazione, oltre che dei vantaggi e degli svantaggi degli impianti attualmente disponibili sono di fondamentale importanza per un trattamento corretto ed efficace. L’obiettivo di questa revisione era di presentare i dati attualmente disponibili in Letteratura riguardanti le fratture diafisarie tibiali extra-articolari, le opzioni di trattamento chirurgico, i loro punti deboli, e fornire alcuni trucchi e suggerimenti utili ad evitare eventi avversi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail