Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 February;60(1) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 February;60(1):47-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 February;60(1):47-52

lingua: Inglese

Artroplastica resettiva della spalla

Duncan S. F. M. 1, Sperling J. W. 2, Kakinoki R. 3

1 Mayo Health System; Owatonna, MN, USA
2 Mayo Clinic, Rochester, MN, USA
3 Kyoto University, Kyoto, Japan


PDF  


L’artroplastica resettiva della spalla può essere utilizzata in numerose situazioni cliniche difficili. Le tre situazioni più comunemente incontrate con indicazione all’artroplastica resettiva della spalla riguardano le infezioni, i traumi e i tumori. La procedura è tecnicamente facile da eseguire per il chirurgo che ha familiarità con l’anatomia della spalla. Numerosi studi hanno dimostrato che questa procedura può condurre alla risoluzione del processo infettivo. Il punto debole più importante dell’intervento, tuttavia, consiste generalmente nello scarso risultato funzionale dei pazienti. Nondimeno, l’artroplastica resettiva della spalla rappresenta un’opzione importante nel trattamento di complessi problemi correlati a infezioni, traumi e tumori. Essa rappresenta un’opzione fattibile specialmente nei pazienti anziani in condizioni mentali e fisiche non ottimali affetti da dolore intrattabile.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail