Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2007 Aprile;58(2) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2007 Aprile;58(2):125-35

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia

Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0026-4911

Online ISSN 1827-1707

 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2007 Aprile;58(2):125-35

 REVIEW

Riabilitazione delle rotture della cuffia dei rotatori

Looney C. G. 1, Kokmeyer D. 2, Allwein C. S. 2, Millett P. J. 1

1 Steadman-Hawkins Clinic, Vail, CO, USA
2 Vail Valley Medical Center, Vail, CO, USA

La patologia della cuffia dei rotatori è un problema estremamente comune nei pazienti adulti. Poichè il recupero postoperatorio del paziente affetto da rottura della cuffia è impegnativo, il problema è affrontato meglio con una gestione combinata tra paziente, fisioterapista, e ortopedico curante. I protocolli di riabilitazione dovrebbero rispettare l’equilibrio tra la rirottura dovuta a una terapia troppo aggressiva in fase iniziale, e lo sviluppo di aderenze e rigidità da immobilizzazione prolungata. La riabilitazione dovrebbe essere condotta a un ritmo che prevenga la rigidità di spalla, ma rispetti i tempi della biologia della guarigione dei tendini. L’obiettivo di questo articolo è fornire un approccio basato sull’evidenza, sulla scorta della scienza di base e della letteratura clinica, allo sviluppo di linee guida della riabilitazione dopo la riparazione chirurgica delle rotture di cuffia.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina