Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2007 February;58(1) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2007 February;58(1):55-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2007 February;58(1):55-64

lingua: Inglese

Tecniche di resezione meniscale

Ferlemann K. G., Walde T., Frosch K. H.

Department of Trauma Surgery Plastic and Recontsructive Surgery Georg August Universität Göttingen Göttingen, Germany


PDF  


Le lesioni meniscali sono frequenti e, nella maggior parte dei casi, richiedono un trattamento chirurgico. Lo sviluppo di osteoartrosi dopo una resezione meniscale parziale o totale può essere osservato nel 16-89% dei pazienti in studi a lungo termine. L’obiettivo del trattamento delle lesioni meniscali dovrebbe essere la preservazione di più tessuto meniscale possibile. Se non vengono osservate lesioni degenerative a carico del menisco, si dovrebbe pertanto eseguire una riparazione del menisco. Se vi sono lesioni degenerative, è raccomandata la resezione parziale. In una percentuale massima del 12% dei pazienti trattati con resezione meniscale parziale si verificano nuove rotture meniscali clinicamente rilevanti. Per ottenere risultati clinici eccellenti, sono necessari, pertanto, una tecnica chirurgica eccellente e una certa esperienza chirurgica. In questa review vengono descritti i requisiti di base e i trucchi e suggerimenti chirurgici per la resezione parziale meniscale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail