Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2006 Agosto;57(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2006 Agosto;57(4):233-40

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia

Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0026-4911

Online ISSN 1827-1707

 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2006 Agosto;57(4):233-40

TENDENZE ATTUALI NELLA MODERNA CHIRURGIA DELL’ANCA. MODE E REALI NOVITÀ NEL 1° IMPIANTO 

 L’ACCOPPIAMENTO PROTESICO

Il polietilene e …

Bistolfi A. 1,2, Dolfin M. 1, Bracco P. 3, Costa L. 3, Brach Del Prever E. M. 2

1 Seconda Clinica Ortopedica Università degli Studi di Torino, Torino
2 Dipartimento di Ortopedia, Traumatologia e Medicina del Lavoro Azienda Ospedaliera CTO CRF, M. Adelaide, Torino
3 Dipartimento di Chimica Inorganica e Chimica FisicaUniversità degli Studi di Torino, Torino

In questo lavoro sono discussi i principali argomenti correlati al polietilene protesico: a) l’effetto delle radiazioni ad alta energia usate per la sterilizzazione, che alterano le caratteristiche chimico-fisiche del polimero e ne riducono il peso molecolare; b) l’interazione con l’ossigeno durante la lavorazione, la conservazione e il servizio in vivo delle protesi, e la conseguente degradazione ossidativa; c) la reazione cellulare ai detriti da usura abrasiva e lo scollamento asettico; d) il processo di reticolazione del polietilene e i suoi effetti sulla resistenza all’abrasione e sulle altre proprietà meccaniche; e) l’importanza della rugosità della superficie della controfaccia articolare e, quindi, la scelta fra metallo e ceramica; f) il problema della conservazione degli inserti in polietilene; g) le prospettive future, quali l’aggiunta di sostanze stabilizzanti (vitamina E) come soluzione ai problemi di degradazione sopra descritti.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina