Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2006 Aprile;57(2) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2006 Aprile;57(2):41-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2006 Aprile;57(2):41-5

lingua: Italiano

Analisi clinico radiografica nelle fratture acetabolari

Matteotti R., Nicodemo A. 2, Raspino E. 3, Tirone M., Massè A.

1 I Clinica Ortopedica e Traumatologica ASO CTO-CRF, Maria Adelaide, Torino
2 Divisione di Ortopedia Ospedale S. Giovanni Bosco, Torino
3 Divisione ortopedia Ospedale Agnelli, Pinerolo, Torino


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo studio consiste nell’ identificazione di una correlazione tra misurazioni effettuate su radiografie di bacino in antero posteriore in fratture di acetabolo e la valutazione clinica dei pazienti effettuata con l’Harris Hip Score.
Metodi. Nel nostro studio sono stati inclusi 41 pazienti con fratture monolaterali di acetabolo trattate chirurgicamente dal luglio 1999 al marzo 2005, dei quali fosse possibile reperire una documentazione radiologica completa e con un follow-up minimo di 6 mesi. In ciascuna radiografia in antero posteriore del bacino, abbiamo misurato la distanza tra l’estremo mediale e l’estremo laterale del tetto acetabolare, l’LCE-angle (angolo di Wiberg) e l’Acetabular-index dal lato sano e dal lato fratturato. Abbiamo poi calcolato la percentuale di tetto integro, la differenza di LCE-angle e la differenza di acetabular-index. Abbiamo sottoposto i 41 pazienti ad una valutazione con l’Harris Hip Score (HHS) modificato, tramite interviste telefoniche. Abbiamo correlato tutte le misurazioni ottenute, con i risulati dell’harris hip score.
Risultati. L’Harris Hip Score è risultato correlato esclusivamente con la percentuale di tetto ricostruito nel post operatorio, tale correlazione è risultata statisticamente significativa (P=0,002).
Conclusioni. Si è dimostrato che esiste una correlazione statisticamente significativa tra la percentuale di tetto ricostruito nel post operatorio e il risultato clinico valutato con l’Harris Hip Score. Ciò significa che i pazienti nei quali sia stata ottenuta la ricostruzione di una porzione maggiore del tetto, hanno un risultato sensibilmente migliore al follow-up.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail