Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 Agosto;56(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 Agosto;56(4):269-73

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

AGGIORNAMENTI SULLA PROTESICA DI GINOCCHIO  102° CONGRESSO DELLA SOCIETA' PIEMONTESE-LIGURE-LOMBARDA DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA (S.P.L.L.O.T.) - Brescia, 9-10 settembre 2005
LE NUOVE TECNOLOGIE, I MODERNI STRUMENTARI IN CHIRURGIA PROTESICA


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 Agosto;56(4):269-73

lingua: Italiano

Risultati a breve termine e indicazioni delle protesi totali di ginocchio eseguite con tecnica Mis-Quad Sparing

Benazzo F., Stroppa S., Piovani L., Zanon G.

Clinica Ortopedica e Traumatologica Università degli Studi di Pavia, Pavia


PDF  


Obiettivo. La MIS™ Quad-Sparing™ (MIS-QS) è una tecnica nuova, che ha lo scopo di preservare tutte quelle strutture anatomiche, in particolare l’apparato estensore del ginocchio, la cui salvaguardia risulta essenziale per una rapida ripresa funzionale postoperatoria e per un rapido ritorno alle normali attività quotidiane. Lo scopo di questo lavoro era valutare i reali vantaggi apportati da questa nuova tecnica chirurgica.
Metodi. Dal giugno 2003 al maggio 2005 sono stati confrontati 52 pazienti operati con tecnica MIS-QS e 45 operati con tecnica tradizionale: a parità di impianto (NexGen CR, Zimmer) si è cercato di analizzare i possibili vantaggi della MIS-QS. I 2 gruppi di pazienti, sovrapponibili per caratteristiche (età, sesso, indice di massa corporea e obiettività locale e radiografica preoperatoria), sono stati confrontati valutando i dati relativi alla durata dell’intervento, alle perdite ematiche, alla ripresa funzionale e alla precisione di impianto delle componenti.
Risultati. Lo studio ha dimostrato che la tecnica MIS-QS permette recuperi postoperatori più rapidi, migliori recuperi funzionali, minori perdite ematiche e minor dolore postoperatorio, senza allungare i tempi chirurgici e senza compromettere la precisione di impianto.
Conclusioni. In base ai primi dati preliminari, la tecnica MIS-QS offre reali vantaggi sia per quanto riguarda il decorso post operatorio, sia riguardo ai recuperi funzionali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail