Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 August;56(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 August;56(4):179-83

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

AGGIORNAMENTI SULLA PROTESICA D’ANCA  102° CONGRESSO DELLA SOCIETA' PIEMONTESE-LIGURE-LOMBARDA DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA (S.P.L.L.O.T.) - Brescia, 9-10 settembre 2005
LE NUOVE TECNOLOGIE, I MODERNI STRUMENTARI IN CHIRURGIA PROTESICA


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 August;56(4):179-83

lingua: Italiano

Le possibilità di chirurgia mini-invasiva nella protesizzazione dell’anca displasica

Savarese A., Petrogalli R., Pasquali F.

Divisione di Ortopedia e Traumatologia Ospedale di Manerbio, Manerbio, Brescia


PDF  


Obiettivo. Gli Autori riportano la loro esperienza con la protesi d’anca ad accoppiamento metallo-metallo (stelo Conus, cotile Fitmore) nel trattamento delle coxartrosi displasiche in pazienti giovani. Vengono discusse le possibilità, i limiti di indicazione alla chirurgia mini-invasiva in tale metodica e le alternative tribologiche.
Metodi. Dal gennaio 1999 al giugno 2005 sono stati sottoposti a protesi totale d’anca con tecnica mini-invasiva e con protesi ad accoppiamento metallo-metallo 62 pazienti affetti da coxartrosi displasica di diverso grado.
Risultati. I risultati a breve e a medio termine sono estremamente soddisfacenti. Lo stelo Conus permette di ovviare alle difficoltà di ottenere una corretta antiversione con protesi standard non modulari.
Conclusioni. L’accoppiamento Metasul-Metasul, al di là dei non dimostrati effetti tossici, potrebbe consentire una sopravvivenza protesica molto più lunga delle protesi metallo o ceramica accoppiate con polietilene.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail