Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 June;56(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 June;56(3):127-31

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 June;56(3):127-31

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

L’osteotomia distale del primo metatarso nella terapia dell’alluce valgo

Zirattu G., Fadda M., Manunta A., Zirattu F., Manconi B.

Istituto di Clinica Ortopedica Università degli Studi di Sassari, Sassari


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo lavoro è riportare i risultati ottenuti con l’osteotomia distale percutanea (percutaneous distal osteotomy, PDO) del primo metatarso nel medio periodo.
Metodi. Sono stati esaminati 40 pazienti adulti operati di PDO per la correzione dell’alluce valgo. Per la valutazione del quadro clinico è stata adottata la scheda a punti dell’American Orthopaedic Foot and Ankle Society (AOFAS). Il giudizio soggettivo e il risultato radiografico sono stati quantificati in un’altra scheda, ugualmente a 100 punti, che prende in considerazione l’entità della soddisfazione personale, gli angoli metatarso-falangeo, interfalangeo, il proximal articular set angle e la posizione dei sesamoidi.
Risultati. Per quanto riguarda il parametro clinico risultati positivi (ottimi, buoni, discreti), sono stati osservati nel 90% dei casi. Altrettanto elevata è risultata la percentuale dei pazienti che si sono dichiarati soddisfatti (93%).
Conclusioni. L’osteotomia distale del primo metatarso secondo Bosch si è rivelata, nell’esperienza degli Autori, una tecnica semplice, di rapida esecuzione che, per la sua mini-invasività, permette di concedere il carico e la dimissione il giorno dopo l’intervento.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail