Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2003 Giugno;54(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2003 Giugno;54(3):231-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

LE DEFORMITÀ OSSEE E ARTICOLARI - RELAZIONI  100° CONGRESSO DELLA SOCIETÀ PIEMONTESE-LIGURE-LOMBARDA DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA (S.P.L.L.O.T.) - Pavia, 20-21 giugno 2003


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2003 Giugno;54(3):231-4

lingua: Italiano

L’allumina nell’artroprotesi dell’anca. Cosa è importante sapere

Macchi F.

CeramTec AG, Medical Product Division, Roma


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Negli anni ’70 fu introdotta l’Allumina (Al2O3-Ossido di Alluminio) come materiale alternativo per gli accoppiamenti di frizione nelle protesi dell’anca, vista la sua resistenza all’usura e il suo essere bioinerte.
L’introduzione, nel 1984 e successivamente nel 1995, di normative ISO per la realizzazione di componenti in ceramica e l’introduzione del concetto di conical fixation hanno permesso di raggiungere oggi un’alta affidabilità.
Con il BIOLOX®forte si sono ridotti i tassi di complicazioni a valori inferiori allo 0,01%, mantenendo caratteristiche tribologiche e di usura eccellenti.
Le applicazioni dell’allumina nell’ortopedia sono però limitate. L’introduzione dell’allumina composita ha permesso di oltrepassare questi limiti. Tutti gli studi sulle tecniche di rinforzo dell’allumina trovano applicazione nella nuova ceramica BIOLOX®delta. L’incremento delle caratteristiche meccaniche del BIOLOX®delta permette di innalzare i livelli di stress accettabili all’interno dei componenti ceramici. Questo offre maggiori possibilità e varietà nel disegno dei componenti stessi. Il limite di spessore, di diametro e di forma può ora essere ridefinito, permettendo nuove applicazioni della ceramica nell’artroprotesi quali ginocchio e piccole articolazioni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail