Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2000 February;51(1) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2000 February;51(1):25-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia


Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  95° CONGRESSO DELLA SOCIETA' PIEMONTESE-LIGURE-LOMBARDA DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA (SPLLOT) (La Spezia, 04-05 settembre 1998)


Minerva Ortopedica e Traumatologica 2000 February;51(1):25-30

lingua: Italiano

Trattamento delle fratture degli arti con un nuovo fissatore esterno

Donzelli T., Ronzani C., Citterio M., Sallustri M., Bazzoni D., Garbuglia A., Bossi C. E.


PDF  


Obiettivo. Valutazione di un nuovo fissatore esterno per il trattamento delle fratture degli arti con particolare attenzione per le fratture d'arma da fuoco.
Metodi. Da febbraio 1995 a dicembre 1996 abbiamo utilizzato il fissatore esterno VM Jet con viti autofilettanti dinamizzabile con possibilità di diverso assemblaggio. Abbiamo impiantato il fissatore in 34 casi su 31 pazienti (24 uomini, 7 donne; età media 41,8) per la maggior parte politraumatizzati di cui 3 fratture d'arma da fuoco: 1 di omero, 1 di femore e 1 di tibia.
Risultati. Due pazienti non sono valutabili perché uno deceduto per le gravi lesioni associate e uno fu amputato nel postoperatorio per le gravi lesioni delle parti molli. Abbiamo registrato 6 complicanze maggiori che hanno richiesto un secondo intervento: 4 destabilizzazioni dell'impianto e 2 rifratture. I rimanenti pazienti sono giunti a guarigione con il fìssatore inclusi 5 ritardi di consolidazione.
Conclusioni. Il fissatore VM Jet è un trattamento efficace per le fratture ad alta energia degli arti. Esso è solido, leggero e di rapida e semplice applicazione. Non è sempre il trattamento definitivo e la sua applicazione richiede molto spesso la riduzione della frattura con esposizione del focolaio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail