Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 1999 Aprile;50(2) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 1999 Aprile;50(2):53-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA

Rivista di Ortopedia e Traumatologia

Official Journal of the Piedmontese-Ligurian-Lombard Society of Orthopedics and Traumatology
Indexed/Abtracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0026-4911

Online ISSN 1827-1707

 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 1999 Aprile;50(2):53-8

 ARTICOLI ORIGINALI

Il trattamento chirurgico e riabilitativo dell'anziano fratturato di femore mediante sintesi con vite-placca DMS

Molinar Min A. M., Iacomussi T., Sobrino G.

Obiettivo. Scopo del presente contributo di studio è la valutazione dell'efficacia terapeutica della vite placca DMS nel trattamento delle fratture dell'estremo prossimale del femore.
Metodi. La DMS è una vite-placca a scivolamento e compressione, ma a differenza di mezzi di sintesi similari è possibile variare l'angolo tra la parte diafisaria e quella cefalica tra gli 85° e 155°.
Dal novembre 1993 a febbraio 1998 nella Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale Maria Vittoria di Torino abbiamo trattato 1000 fratture prossimali di femore: 456 mediali, 544 laterali pertrocanteriche.
Abbiamo utilizzato la vite-placca DMS in 270 fratture laterali; l'età media dei pazienti trattati è di 77,5 anni con un «range» compreso tra i 16 e 102 anni.
Il lato interessato è stato il destro in 145 casi e sinistro in 125.
Sono stati valutati il tempo di intervento, le perdite ematiche, il tempo di consolidazione, le eventuali complicanze.
Per la parte riabilitativa sono stati valutati secondo ADL e suddivisi in quattro categorie 90 pazienti.
Risultati. I risultati tra buono e ottimo sono stati 65, 10 sufficienti e 15 insufficienti.
Conclusioni. L'analisi dei risultati ottenuti dal punto di vista chirurgico e da quello riabilitativo hanno confermato la validità del mezzo di sintesi nelle fratture pertrocanteriche del femore con una semplificazione della tecnica chirurgica che garantisce una sintesi ottimale, una precoce levata dal letto e un più agevole programma riabilitativo.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina