Home > Riviste > Minerva Oftalmologica > Fascicoli precedenti > Minerva Oftalmologica 2014 March;56(1) > Minerva Oftalmologica 2014 March;56(1):1-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA OFTALMOLOGICA

Rivista di Oftalmologia


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Oftalmologica 2014 March;56(1):1-7

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La somministrazione di un collirio monodose con acido ialuronico, aminoacidi ed echinacea purpurea migliora i parametri di qualità della vita nei soggetti in terapia cronica per il glaucoma

Morreale Bubella R.

Clinica Oculistica Università degli Studi di Palermo, Palermo, Italia


PDF  


OBIETTIVO: Scopo di questo studio è stato valutare l’azione di una soluzione oftalmica monodose contenente sodio ialuronato, aminoacidi ed estratto di echinacea purpurea nel ridurre i sintomi subiettivi e infiammatori nei soggetti con glaucoma primario ad angolo aperto e in terapia cronica con analoghi delle prostaglandine, e di verificarne gli effetti sulla qualità della vita dei pazienti mediante il questionario NEI VFQ 25.
METODI: Trenta pazienti affetti da glaucoma primario ad angolo aperto e in terapia cronica da almeno 5 anni con analoghi delle prostaglandine sono stati randomizzati per ricevere un trattamento con una soluzione oftalmica monodose a base di sodio ialuronato 0,15%, estratto di echinacea purpurea e aminoacidi (Collirio A, 20 pazienti), o un trattamento con soluzione oftalmica monodose di solo sodio ialuronato 0,15% (Collirio B, 10 pazienti). Tutti i soggetti sono stati analizzati all’arruolamento, dopo un mese e dopo tre mesi per: 1) valutazione dei segni di discomfort oculare mediante test OSDI; 2) colorazione con fluoresceina (gradazione secondo schema di Oxford) e con verde di lissamina (gradazione secondo Van Bijsterveld); 3) questionario sulla qualità della vita NEI VFQ 25
RISULTATI:I soggetti in trattamento con Collirio A hanno presentato alla fine del terzo mese di trattamento una riduzione della sintomatologia di disconfort oculare, con miglioramento anche dei dati obiettivi ed in particolar modo dei test alla fluoresceina e alla lissamina. Alla fine del periodo di osservazione, la quasi totalità dei soggetti (100% degli uomini e 80% delle donne) presentava valori di NEI-VFQ indicativi di una qualità della vita molto buona.
CONCLUSIONI: L’uso di un collirio contenente sodio ialuronato, estratto di echinacea purpurea e aminoacidi nei soggetti in terapia cronica con analoghi delle prostaglandine risulta in una sensibile attenuazione di alcuni degli effetti collaterali derivanti da tale terapia. Il miglioramento della sintomatologia subiettiva e obiettiva può contribuire a rendere migliore la qualità della vita del paziente con glaucoma cronico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail