Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Oftalmologica > Fascicoli precedenti > Minerva Oftalmologica 2013 Settembre;55(3) > Minerva Oftalmologica 2013 Settembre;55(3):75-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA OFTALMOLOGICA

Rivista di Oftalmologia

 

Minerva Oftalmologica 2013 Settembre;55(3):75-8

 CASI CLINICI

Insolita presentazione di un linfoma orbitario

Ferrara M., Strianese D., D’alessandro A., Napolitano P., Ruggiero P., Tranfa F., Bonavolontà G.

Dipartimento di Scienze Oftalmologiche Università degli Studi di Napoli “Federico II” Napoli, Italia

Lo scopo di questo caso clinico retrospettivo è quello descrivere il caso di una paziente con una presentazione molto insolita di un linfoma orbitario, che mimava un adenoma pleomorfo della ghiandola lacrimale. Una paziente cinquantottenne di sesso femminile presentava una storia quindicennale di proptosi sinistra lentamente progressiva e dislocazione inferomediale del bulbo, ma non si è mai resa conto del suo esoftalmo. Una tomografia computerizzata ha incidentalmente scoperto una massa orbitaria sinistra interessante la ghiandola lacrimale e sulla base delle caratteristiche cliniche e radiologiche è stata posta una presunta diagnosi di adenoma pleomorfo della ghiandola lacrimale. Nessuna ulteriore caratteristica clinica o sierologica è stata trovata. La paziente è stata sottoposta ad orbitotomia laterale ed escissione della ghiandola lacrimale. Le caratteristiche istologiche postoperatorie erano corrispondenti ad linfoma a cellule B extranodale marginale dei linfomi tipo-MALT (tessuto linfoide associato alle mucose) e per questa ragione la paziente è stata poi sottoposta a radioterapia postoperatoria. Questo caso clinic mostra come i criteri clinici e radiologici accettati per la diagnosi delle lesioni della regione della ghiandola lacrimale possano avere un certo tasso di falsi positivi, anche in tempi recenti. Un iniziale approccio chirurgico con scelta appropriata tra agoaspirato, biopsia intraoperatoria ed escissione della ghiandola lacrimale potrebbe rappresentare una sfida, dal momento che la diagnosi patologica dei tumori epiteliali delle ghiandole lacrimali è una questione cruciale in termini di prognosi.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina