Home > Riviste > Minerva Oftalmologica > Fascicoli precedenti > Minerva Oftalmologica 2006 June;48(2) > Minerva Oftalmologica 2006 June;48(2):45-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA OFTALMOLOGICA

Rivista di Oftalmologia


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Oftalmologica 2006 June;48(2):45-52

lingua: Italiano

Entropion: un approccio didattico

Actis A. G. 1, Sacco D. 1, De Sanctis U. 1, Actis G. 2

1 Sezione di Oftalmologia Dipartimento di Fisiopatologia Clinica Università di Torino; Torino
2 Ospedale Oftalmico di Torino Unità Operativa Dipartimentale di Oftalmochirurgia Plastica e Ricostruttiva, Torino


PDF  


L’ectropion è l’eversione permanente della palpebra, di solito inferiore. Si classifica in: congenito, senile, cicatriziale, paralitico. La varietà di interventi proposti dalla letteratura è molto vasta. Le tecniche più utilizzate sono: suture ad U con o senza diatermocoagulazione, argon laser nei casi lievi, resezione congiuntivale a diamante nei casi di ectropion del punto lacrimale, tecnica di Kuhnt-Szymanowski, cantoplastica a striscia laterale. Descriveremo anche il cerchiaggio secondo Arion.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail