Home > Riviste > Minerva Oftalmologica > Fascicoli precedenti > Minerva Oftalmologica 2001 March-June;43(1-2) > Minerva Oftalmologica 2001 March-June;43(1-2):35-42

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA OFTALMOLOGICA

Rivista di Oftalmologia


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Oftalmologica 2001 March-June;43(1-2):35-42

lingua: Italiano

Neuroprotezione: the next step nella terapia del glaucoma

Rossi S., D¹Amico M., Mazzeo F., Vitelli M., Di Filippo C.


PDF  


La «neuroprotezione» rappresenta il principale obbiettivo della ricerca scientifica, che sta cercando nuovi approcci terapeutici per la patologia glaucomatosa e per ridurre la perdita della visione ad essa associata. Attualmente la ricerca sta focalizzando su farmaci neuroprotettivi quali: a) farmaci che aumentano il flusso sanguigno, quali bloccanti i canali del calcio; b) farmaci che bloccano il rilascio di glutammato a livello sinaptico, o che inibiscono la sua interazione con il recettore c) inibitori di ossido nitrico; d) scavengers dei radicali liberi/antiossidanti. Inoltre, studi sperimentali hanno documentato che fattori di crescita come il bFGF (basic fibroblastic growth factor), il brain derived neurotrophic growth factor (BDNF), la neurotrofina-4 e i fattori neurotrofici ciliari riducono la morte delle cellule gangliari della retina in seguito ad assotomia. Recentemente studi di biologia, infine, hanno identificato in bax e bad i geni stimolatori, e in bcl-x e bcl-2 i geni soppressori dell'apoptosi delle cellule gangliari della retina.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail