Home > Riviste > Minerva Oftalmologica > Fascicoli precedenti > Minerva Oftalmologica 2000 Settembre-Dicembre;42(3-4) > Minerva Oftalmologica 2000 Settembre-Dicembre;42(3-4):41-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA OFTALMOLOGICA

Rivista di Oftalmologia


eTOC

 

NOTE DI TECNICA  


Minerva Oftalmologica 2000 Settembre-Dicembre;42(3-4):41-6

lingua: Italiano

La fenestrazione della guaina del nervo ottico (Indicazioni e tecniche chirurgiche)

Bernardini F., Ravazzoni L., Guglielminetti E.


PDF  


Obiettivo. Rivalutazione delle indicazioni e delle tecniche chirurgiche della fenestrazione della guaina del nervo ottico (ONSF) e delle sue complicazioni.
Metodi. Discussione della letteratura e analisi retrospettiva dei risultati di una serie di 17 pazienti, sottoposti a ONSF, mediante cantotomia mediale come descritto da Kersten e Kulwin, presso l'Università di Cincinnati.
Risultati. La nostra esperienza su 17 occhi di 14 pazienti affetti da Pseudotumor Cerebri (PTC) e da Neuropatia Ottica Ischemica Anteriore non Arteritica (NAION) e sottoposti ad intervento di ONSF non ha mostrato in nessun caso un peggioramento del visus dopo l'intervento, ma solamente transitori disturbi della motilità e della pupilla. Questa tecnica si è rivelata efficace e sicura non solo nel trattamento del PTC , ma anche nel trattamento della forma progressiva di NAION.
Conclusioni. La ONSF è più sicura quando viene praticata tramite una cantotomia laterale ed è efficace nell'arrestare o nel ripristinare la perdita di acuità visiva nei pazienti affetti non solo da pseudotumor cerebri, ma anche dalla forma non progressiva di NAION.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail