Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2014 March;134(1) > Minerva Medicolegale 2014 March;134(1):13-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

  PREVEDERE PER PREVENIRE PER INTERVENIRE: NUOVE VOCI PER LA MEDICINA LEGALE PIEMONTESE
(Parte II)


Minerva Medicolegale 2014 March;134(1):13-7

lingua: Italiano

Aspetti epidemiologici nell’inquadramento dell’obesità in ambito medico-legale-occupazionale

Delli Carri R.

Dirigente Medico Legale, INAIL, Ivrea, Torino, Italia


PDF  


L’inquadramento dell’obesità in ambito medico-legale occupazionale deve partire da un’analisi individuale delle condizioni di salute, mediante l’applicazione dei parametri strumentali forniti dalla clinica; deve controllare le condizioni socio-ambientali e di lavoro in cui vive la persona, eventualmente mediate dai riscontri epidemiologici; deve esprimere un commento finale sulle capacità residue della persona in sovrappeso a fronte della prognosi di malattia espressa sul fattore patologico primario e su tutte le complicanze sistemiche registrate.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail