Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2013 Dicembre;133(4) > Minerva Medicolegale 2013 Dicembre;133(4):201-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

  PREVEDERE PER PREVENIRE PER INTERVENIRE: NUOVE VOCI PER LA MEDICINA LEGALE PIEMONTESE


Minerva Medicolegale 2013 Dicembre;133(4):201-8

lingua: Italiano

Le fratture di femore prossimale: trattamenti riabilitativi e risvolti medico legali

Brosio C.

Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa, Università degli Studi di Torino, Torino, Italia


PDF  


Le fratture di femore prossimale sono un evento sempre più frequente con importanti conseguenze in termini di disabilità. Il trattamento acuto è tipicamente chirurgico, sia attraverso mezzi di sintesi che protesi d’anca. Il paziente viene quindi sottoposto a trattamenti riabilitativi post acuti e a lungo termine che permettono un significativo miglioramento in termini di forza muscolare, range articolare, equilibrio, schema del passo, e quindi minori menomazioni nelle attività della vita quotidiana e prevenzione di successive cadute. Le spese relative a un corretto percorso riabilitativo devono essere rimborsate, rappresentando un importante vantaggio in termini di riduzione della disabilità. Un buon percorso riabilitativo può permettere di modulare la valutazione dei postumi permanenti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail