Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2013 Settembre;133(3) > Minerva Medicolegale 2013 Settembre;133(3):151-7

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0026-4849

Online ISSN 1827-1677

 

Minerva Medicolegale 2013 Settembre;133(3):151-7

L’ARBITRATO - Parte I 

 ELEMENTI TECNICI MEDICO-LEGALI

Clausola arbitrale in polizza privata infortuni: ruolo e problematiche del medico consulente dell’assicurato

Messina R.

Primario Emerito di Medicina Legale , Azienda Sanitaria di Alessandria , Alessandria, Italia

Dopo avere discusso su come possano nascere tra medico dell’assicurato e medico fiduciario della compagnia assicurativa stime divergenti di uno stesso caso, tali da poter essere motivo di accesso all’arbitrato, sono esaminati il ruolo e le problematiche del medico dell’assicurato fin dal momento della redazione del parere iniziale, elementi che concretizzano un primo livello di impegno del sanitario. Nel persistere della divergenza valutativa tra il medico dell’assicurato e fiduciario della compagnia, un secondo livello di impegno è rappresentato dalle problematiche tecniche e strategiche, relative alla decisione di accedere all’arbitrato dopo avere esplicitato al cliente rischi e benefici, sia relativamente al possibile margine di incremento valutativo sia in ordine ai costi della procedura.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina