Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2011 June;131(2) > Minerva Medicolegale 2011 June;131(2):39-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Medicolegale 2011 June;131(2):39-50

lingua: Italiano

La torsione testicolare: contributo casistico e riflessi medico legali

Zaami S., Lauricella M. A., Marinelli E.

Dipartimento di Scienze , Anatomiche, Istologiche, Medico-Legali e dell’apparato Locomotore, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma, Italia


PDF  


La torsione testicolare è una delle più frequenti cause di scroto acuto. Una diagnosi intempestiva può comportare una condizione di necrosi testicolare con conseguente orchiectomia. In queste evenienze la tempistica dell’intervento diventa di fondamentale importanza ai fini del recupero del didimo coinvolto. È pertanto intuibile l’importanza di un approccio clinico volto a consentire un indirizzo precoce. Le linee guida elaborate dalla comunità scientifica internazionale forniscono indicazioni di massima sui criteri di condotta da tenere di fronte ai casi di “scroto acuto”, e ricorrendo, se necessario, all’esplorazione chirurgica. Sono intuibili i risvolti medico-legali di un colposo ritardo diagnostico, sia in ambito penale che civile, specie nei soggetti prepuberi che sono quelli che più frequentemente vanno incontro a questo tipo di problematiche. Il nostro contributo si propone la disamina del contenzioso generato da 4 casi di torsione del funicolo spermatico, commentate sulla scorta della rassegna della letteratura medico-legale fin qui pubblicata sull’argomento.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail