Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2011 Marzo;131(1) > Minerva Medicolegale 2011 Marzo;131(1):1-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medicolegale 2011 Marzo;131(1):1-6

lingua: Inglese

Individuazione di ketamina e norketamina nel siero umano e nelle urine: importanza delle analisi gc/ms a scopi clinici e legali

Bertocco C., Brunaldi V., Righini F., Talarico A., Barbieri S., Gaudio R. M., Avato F. M.

Department of Biomedical Sciences and Advanced Therapies, Forensic Medicine Section, Laboratory of Forensic Toxicology, University of Ferrara, Ferrara, Italy


PDF  


Obiettivo. La ketamina, un anestetico ad uso umano e veterinario, si è affermata nell’ultimo decennio come droga d’abuso grazie ai suoi potenti effetti di tipo psichedelico. Nel presente studio è stata sviluppata una metodica per la determinazione di ketamina e del suo metabolita norketamina in matrici biologiche. L’analisi è stata applicata a campioni reali di siero e urina di pazienti anonimi di età compresa tra i 15 e i 30 anni, ricoverati presso il Pronto Soccorso di un’Azienda Ospedaliera Universitaria Italiana, con una sintomatologia riconducibile all’assunzione di xenobiotici.
Metodi. È stata messa a punto una metodica di estrazione in fase solida degli analiti da matrici biologiche, derivatizzazione con anidride eptafluorobutirrica e analisi GC/MS con il metodo dello standard interno.
Risultati. I risultati ottenuti hanno evidenziato il 19,4% di campioni urinari positivi; inoltre, è stata rilevata un’incidenza pari al 9,72% di positività sierica riferibile esclusivamente alla presenza del metabolita attivo norketamina e al 4,16% di positività sierica per lo stupefacente immodificato.
Conclusioni. I risultati ottenuti dimostrano l’elevato potere tossicomanigeno di questa sostanza nel mondo giovanile, precedentemente non evidenziato dall’assenza di controlli mirati supportati da specifiche indagini tossicologiche per la determinazione di ketamina e del metabolita attivo norketamina in matrice ematica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail