Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2009 March;129(1) > Minerva Medicolegale 2009 March;129(1):19-34

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medicolegale 2009 March;129(1):19-34

lingua: Inglese

Lavoro sulla scena del crimine: una revisione dei recenti progressi nella visualizzazione delle impronte digitali

Bond J. W.

Department Scientific Support Department Northamptonshire Police Force Headquarters Wootton Hall Northampton NN4 0JQ, UK
Forensic Research Centre, University of Leicester Leicester, UK


PDF  


La magnificazione e la visualizzazione di impronte digitali nascoste depositate sulla scena di un crimine rimane il metodo più efficace per l’identificazione di un criminale da parte della scienza forense e quindi per la soluzione di un caso di crimine. In questa revisione, vengono presi in considerazione i recenti progressi ottenuti nel campo della visualizzazione delle impronte digitali nascoste depositate come secrezioni di sudore. Oltre alla descrizione dei miglioramenti raggiunti sia nell’applicazione che nella comprensione di tecniche di visualizzazione provate e testate quali la tecnica del fuming di cianoacrilato, la deposizione di ninidrina e di multimetallo, viene descritta la recente applicazione di tecnologie quali la spettroscopia infrarossa in trasformata di Fourier, la microfluorescenza ai raggi X, la tomografia a coerenza ottica e la tecnica dello scanning Kelvin microprobe. Inoltre, viene esaminata l’applicazione di tecnologie in via di sviluppo quali le nanoparticelle di metallo e l’eccitazione da parte di diodi emettenti luce super luminiscente. Vengono, inoltre, discusse la corrosione di differenti elementi metallici e leghe da parte di depositi di impronte digitali nascoste e nuove tecniche per visualizzare un’immagine di un’impronta digitale dopo che il deposito è stato rimosso. Vengono, infine, forniti esempi del grado di visualizzazione dell’impronta digitale latente che queste tecniche offrono e i potenziali vantaggi che forniscono a color che lavorano nell’area della visualizzazione di impronte digitali della scienza forense.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail